Le 6 semplici regole dello Studio Abaco per preservare la salute dei denti

L’alimentazione influenza la salute del cavo orale in quanto può influire sull’insorgere della carie, sullo stato di salute dello smalto, delle gengive e della mucosa orale.

L’alimentazione ha un ruolo chiave nel prevenire le malattie della bocca. Vi è un rapporto biunivoco tra alimentazione e salute del cavo orale: le diete ben bilanciate si accompagnano ad uno stato di salute orale, mentre quando adottiamo una alimentazione scorretta – e quindi un apporto di nutrienti sbilanciato – possiamo facilmente andare incontro a problematiche ai denti ed al cavo orale.

Quali sono le ripercussioni più frequenti di una alimentazione scorretta, per i nostri denti?

  • insorgenza di carie
  • danni allo smalto
  • insorgenza di erosioni dentali
  • danni parodontali (la cui manifestazione più nota è la cosiddetta recessione gengivale)
  • insorgenza di problemi nella mucosa orale

Cibo_alimentazione_scorretta

Ecco i nostri suggerimenti:

  1. Adottate una alimentazione variegata e sana… Amate voi stessi!
    A volte, condizionati come siamo dai ritmi frenetici e dal poco tempo a disposizione, tendiamo a cucinare sempre gli stessi cibi, magari solo perché sono cibi pronti, riscaldabili in pochi minuti. In questi casi, cerchiamo almeno di variarne la tipologia, anziché soddisfarci sempre con lo stesso prodotto.
    Inoltre, per appagare la nostra golosità è facile essere indulgere alla tentazione di consumare l’ennesimo pasto “junk food”. Ogni volta che lo facciamo, teniamo presente che non stiamo facendo del bene né al nostro corpo né ai nostri denti.
  2. Anche per gli spuntini e le merende dei nostri bimbi, cerchiamo di optare per scelte sane, preferendo cibi a basso potenziale cariogenico. Se siamo genitori, ricordiamo che siamo noi a scegliere per la salute dei nostri bimbi e, sebbene sia più faticoso, è meglio resistere ad un capriccio e investire qualche minuto del nostro tempo per convincere i nostri bimbi che un frutto, o un altro alimento sano, possono essere altrettanto interessanti rispetto ad una merendina confezionata.
  3. Ricordate che gli alimenti come la pasta, la frutta, la verdura, la carne bianca e il pesce (soprattutto la spigola, l’orata e gli sgombri, per la loro ricchezza in omega-3 e fosforo) sono alleati della salute orale, in quanto proteggono il cavo orale non solo dalla carie ma anche da problematiche più serie, come il carcinoma orale.
  4. Quando dopo un pasto non è possibile spazzolarsi i denti, tre strategie alternative al lavaggio dei denti sono:
    -terminare il pasto con formaggio o latte (con un appunto importante: il latte fa bene ai denti, ma non è un alimento di cui abusare perché ha altre ripercussioni dannose per l’organismo nel suo complesso);
    -masticare un chewing gum senza zucchero a base di fluoro o xilitolo
    -risciacquare la bocca abbondantemente con acqua.
  5. Le bibite gassate e i succhi di frutta sono una delle cause principali della carie nei bambini e negli adolescenti. Le bibite gassate e i succhi di frutta andrebbero quindi assunti solo durante i pasti; utilizzare una cannuccia è meglio poiché evita il contatto con i denti.
  6. Consumate più cibi ricchi di fibre e alimenti integrali. Questi cibi aiutano ad ottenere una diminuzione nell’assorbimento degli zuccheri contenuti negli altri alimenti, inoltre stimolano maggiormente la masticazione, con conseguente stimolazione della secrezione salivare.

E se nonostante le nostre indicazioni vi accorgete che i vostri denti non sono “in piena forma”, ricordatevi che noi siamo sempre a vostra disposizione nel nostro studio dentistico di Monza, anche con il nostro servizio di Pronto Soccorso odontoiatrico!

cura_bambini_estate_2

Fissa un appuntamento

Contattaci per maggiori informazioni





AcconsentoNon acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'invio tramite sms e/o e-mail di comunicazioni informative e promozionali, nonché newsletter da parte dello Studio Dentistico Abaco in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate.