Dentiliandia

Ortodonzia dei bambini

Da sempre i bambini sono i benvenuti nel nostro studio.

Servizio

Emergenza

A tua disposizione 365 giorni all’anno. Sarai il benvenuto anche senza appuntamento.

Fissa

un appuntamento

Aperti tutti i giorni:
Lun-Sab 9.00-24.00
Dom e Festivi 14.00-19.00

Dal 1983 a Monza

al vostro servizio

A garanzia della nostra serietà e della nostra esperienza in ogni campo dell’odontoiatria.

Conosciamoci

meglio

Siamo professionisti guidati dalla correttezza deontologica, non dalla logica commerciale.

Dentilandia – Ortodonzia dei bambini

L’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria che si occupa di curare malocclusioni, disturbi di crescita dei mascellari e difetti di sviluppo della dentizione, l’ortodonzia è fondamentale sia negli adulti che nei bambini. L’importanza dell’ortodonzia per i bambini non deve essere sottovalutata, in quanto la correzione precoce delle problematiche ortodontiche consente di evitare l’instaurarsi di problemi più gravi che in età adulta non possono più essere corretti se non con la chirurgia.

I denti sporgenti, accavallati,  diastemati, in morso profondo o aperto, possono influenzare negativamente l’armonia estetica del sorriso, della faccia e del profilo labiale e vengono percepiti dal bambino e dai genitori come un difetto da corregggere e portati all’osservazione del dentista.

Esistono però altre  malocclusioni che possono ripercuotersi su tutto il corpo del bambino causando atteggiamenti scoliotici, cifosi o appoggi non corretti dei piedi  che spesso non vengono percepiti dai genitori come correlate a malocclusione.

E’ proprio per risolvere anche questi problemi posturali che è importante sottoporre i bambini ad un’indagine precoce.

Le visite ortodontiche per i bambini

Ma allora quando arriva il momento ideale per iniziare un trattamento ortodontico? La prima visita ortodontica dovrebbe essere programmata intorno ai 5-6 anni, anche se tale momento può variare in base alla presenza e alla gravità di precise problematiche.

La Dott.ssa Fulvia Runco, che insieme al Dott Massimo Galli e al supporto di uno staff qualificato, da diversi anni gestisce con professionalità e successo lo studio dentistico Abaco di Monza, consiglia ai genitori di effettuare la prima visita odontoiatrica quanto più precocemente possibile: in questo modo è possibile effettuare interventi preventivi, evitando l’insorgere di malocclusioni o altre problematiche ortodontiche che in età successive è più difficile o impossibile correggere, e che alla lunga potrebbero influire sulla postura del bambino.

Prevenire

Prima visita dai 3 anni

L’importanza dei denti da latte

il dentista pediatra

Educare

Non solo igiene

Correggere le cattive abitudini

Imparare giocando

Curare

Non c’è solo la carie

Una buona occlusione

Ortodonzia non per bellezza

Ortodonzia bambini: l’importanza dell’educazione all’igiene orale

La Dott.ssa Fulvia Runco si occupa personalmente di tutti i suoi piccoli pazienti, insistendo sull’importanza di una precoce educazione all’igiene, che viene impartita stimolando l’interesse dei bambini attraverso il gioco (si veda la pagina EVENTI). Inoltre, la Dott.ssa Runco dedica particolare attenzione all’individuazione e alla correzione di eventuali abitudini viziate, come la suzione del dito o del ciuccio, o l’onicofagia che, se trascurate, potrebbero compromettere la salute dei denti, fino a provocare o aggravare malocclusioni, che a loro volta possono essere causa di alterazioni della postura (scoliosi, cifosi, ecc).

Infatti, durante l’età della crescita, è possibile intervenire con finalità ortopediche sulle basi ossee che sostengono i denti, ovvero sulla mascella e sulla mandibola, e sulla muscolatura oro-facciale. A seconda dei casi, l’odontoiatra può avvalersi di apparecchi mobili o fissi per stimolare o frenare la crescita di mascella e/o mandibola, oppure per avviare una rieducazione funzionale della muscolatura. Uno dei principali problemi su cui si trova a intervenire l’ortodonzia nei bambini sono le cosiddette malocclusioni, causate principalmente da fattori di natura ereditaria o da abitudini viziate.

Contattaci per prenotazioni o informazioni per una prima visita:    039 388792 

Le malocclusioni: come intervenire

Le malocclusioni possono avere conseguenze particolarmente insidiose se non trattate precocemente dall’odontoiatra: dalla masticazione non corretta che può indurre malattie parodontali, ai problemi all’articolazione temporo-mandibolare, dalle alterazioni della funzione muscolare con possibili conseguenti dolori al collo ed alla schiena fino al disagio psicologico causato da una dentatura irregolare e da un sorriso che causa imbarazzo. Dunque, come si è visto, gli obiettivi primari dell’ortodonzia non sono esclusivamente di natura estetica, ma al contrario riguardano la salute dell’organismo nel suo complesso, tanto che non è eccessivo affermare che l’ortodonzia aiuta i bambini a raggiungere un buon equilibrio posturale. Inoltre, i benefici di un rapporto sereno tra bambino e dentista dureranno per tutta la vita impedendo l’instaurarsi della sindrome odontofobica.

Tra le cause  delle malocclusioni vi sono

  • sovraffollamento dentale determinato da una discrepanza dento-alveolare
  • mancanza di denti permanenti (agenesie)
  • rapporti tra le basi scheletriche
  • succhiamento prolungato del ciuccio, del biberon, del dito o di altri oggetti;
  • perdita prematura dei denti da latte o dei permanenti;
  • respirazione orale dovuta a vie aeree ristrette (spesso ipertrofia adenoidea);
  • spinta della lingua sui denti, in fase di deglutizione e fonazione, invece che sul palato;
  • traumi al viso o ai denti;
  • alterazioni della postura e conseguente errata azione muscolare.

Lo studio dentistico Abaco, con la sua sede di via Pellettier 4 a Monza, è a disposizione dei piccoli pazienti e delle loro famiglie provenienti dalle province di Monza e Brianza ,  di Milano,di Bergamo, di Lecco e di Como per programmare visite odontoiatriche o ortodontiche.

Intraprendere una  cura ortodontica  nello studio Abaco significa avere a disposizione l’ortodontista più volte alla settimana e non solo una volta al mese, come avviene nella maggioranza degli studi.

Inotre troverete sempre un odontoiatra pronto ad intervenire  tutti i giorni fino alle 24 in casi di urgenza (rottura dell’appareccho, distacco di un attacco ecc..) Vi ricordiamo infatti che il Pronto Soccorso dentistico è  aperto tutti i giorni ,anche tutto il mese di agosto e durante le festività natalizie e pasquali, con un orario continuato dalle 9.00 alle 24.00 nei giorni feriali e dalle 14.00 alle 19.00 nei giorni festivi. Inoltre grazie a un’affiatata equipe di odontoiatri e medici specialisti nelle varie branche dell’odontoiatria e nell’ambito della chirurgia, della parodontologia, dell’implantologia, delle riabilitazioni protesiche è possibile concordare appuntamenti per figli e genitori negli stessi giorni, in modo da ottimizzare  il vostro tempo.

Inoltre, poiché la prima visita ortodontica di consulenza dei bambini con la Dott.ssa Runco è gratuita, si può proprio affermare che portare i bambini dal dentista per un controllo non costa nulla e li aiuta a familiarizzare con questa importante figura, che non deve ispirare timore, ma fiducia.

FAQ

A quale età è consigliabile far effettuare la prima visita dentistica?

Consiglio sempre di fare il primo controllo molto presto, generalmente intorno ai tre anni, ma a volte anche prima.

Tre anni può sembrare troppo presto per una visita odontoiatrica, ma non è così.

A questa età ci sono solo denti da latte, ma la loro cura e conservazione è fondamentale per uno sviluppo armonioso e sano della dentatura permanente. E se non ci sono dentini cariati è ancora meglio, perchè così il primo approccio col dentista non sarà assolutamente traumatizzante.I benefici di un rapporto sereno con il dentista in età pediatrica, dureranno per tutta la vita ed impediranno l’istaurarsi della sindrome odontofobica.

E’ con pazienza e con un approccio graduale che prepariamo l’instaurazione di un buon futuro rapporto Inoltre questa è l’età in cui si possono individuare e correggere delle abitudini viziate (succhiamento del dito, ciuccio, onicofagia, abitudini alimentari scorrette).

Queste potrebbero compromettere la salute dei denti, o addirittura provocare o aggravare delle mal occlusioni, causa a loro volta di alterazioni della postura.

In che modo influisce la figura del pedodontista nelle terapie per bambini?

E’ importante affidarsi alle cure di un “dentista pediatra”, perche saprà come trattare i piccoli pazienti, sia dal punto di vista relazionale, sia dal punto di vista professionale.

I denti decidui, così come i denti permanenti appena spuntati, hanno infatti delle peculiarità anatomiche che richiedono delle cure specifiche, che i pedodontisti conoscono.