Odontoiatria conservativa

Con la definizione di odontoiatria conservativa si fa riferimento alla branca dell'odontoiatria che si occupa della cura e ricostruzione degli elementi dentali danneggiati dalla carie o da un trauma. Anche detta “odontoiatria restaurativa”, la conservativa generalmente adotta un approccio mini invasivo, ovvero tende a rispettare il più possibile le strutture dentali residue.

Gli interventi dell'odontoiatria conservativa

I principali trattamenti di odontoiatria conservativa sono otturazioni, intarsi e ricostruzioni.

In presenza di carie superficiali, dopo aver asportato le parti di dentina e smalto interessati dalla carie, l’odontoiatra eseguirà un’otturazione con i compositi, che ormai hanno completamente soppiantato l’amalgama d'argento, ritenuta dannosa a causa della presenza di mercurio e altri metalli pesanti.

I materiali compositi sono esteticamente molto simili allo smalto del dente, a cui riescono ad aderire senza sacrificare il tessuto sano. Se la carie è talmente profonda da interessare anche la polpa dentale, in cui sono contenute fibre nervose e vasi sanguigni, è necessario ricorrere alla cura canalare, ovvero alla devitalizzazione del dente.

Odontoiatria conservativa: gli intarsi

Quando invece è necessario rimpiazzare una notevole quantità di sostanza dentale, il dentista potrebbe decidere di eseguire un intarsio, ovvero una otturazione più complessa che viene realizzata presso il laboratorio odontotecnico in base all’impronta del dente; una volta verificata l’aderenza del manufatto, il dentista procederà con la cementazione, verificando la giusta occlusione dentale. L’intarsio è realizzato utilizzando materiali estetici come la ceramica o il composito, viene realizzato in sfumature di colore scelte in modo da uniformarsi ai denti circostanti.

I principali vantaggi dell’intarsio consistono nel poter ricostruire un dente molto danneggiato proteggendo la porzione masticante del dente e prevenendo le fratture verticali della radice, senza bisogno di utilizzare corone protesiche come rivestimento. L’intarsio è particolarmente indicato nei denti devitalizzati che, essendo molto fragili, hanno bisogno di particolare protezione.

La maggior parte delle terapie di odontoiatria conservativa vengono eseguite utilizzando la  diga, un foglio di gomma che serveisolare il campo operatorio, in modo da garantire un ambiente asciutto dove meglio aderiscono i materiali da otturazione.

L'odontoiatria conservativa e il Pronto Soccorso Dentistico

Spesso un intervento di tipo conservativo deve essere effettuato d’urgenza. Lo studio Abaco, con il suo Pronto Soccorso dentistico è a disposizione dei pazienti con un orario di apertura esteso e continuato, dalle 9.00 alle 24.00 durante i giorni feriali e dalle 14.00 alle 19.00 durante i giorni festivi. Il Pronto Soccorso dentistico Abaco garantisce un’assistenza dentistica continua, anche durante il mese di agosto e le festività natalizie e pasquali, consentendo ai suoi pazienti di prendersi cura della salute dei denti senza bisogno di assentarsi dal lavoro.

Presso il Pronto Soccorso dentistico le urgenze vengono trattate anche senza appuntamento. È tuttavia consigliabile farsi precedere da una telefonata, in modo che l’operatore possa indicare al paziente il momento migliore per presentarsi in studio, riducendo il più possibile i tempi di attesa.

L’odontoiatria conservativa, ovvero la branca dell’odontoiatria che si occupa del restauro dei denti danneggiati dalla carie o da un trauma attraverso otturazioni, ricostruzioni o intarsi, nell’immaginario popolare rappresenta l’odontoiatria “classica”, cioè quella finalizzata alla cura delle carie e alla riparazione dei denti danneggiati. Come dice il suo stesso nome, la conservativa si prefigge di recuperare, e quindi “conservare”, i denti aggrediti dalla carie o altrimenti danneggiati. Grazie a un’équipe medica qualificata e professionale diretta e supervisionata dal Dott. Massimo Galli e dalla Dott.ssa Fulvia Runco, lo studio dentistico Abaco è in grado di offrire un’assistenza dentistica specializzata ai pazienti della provincia di Monza e Brianza e dell’alto milanese.

Lo studio dentistico Abaco di Monza si occupa di odontoiatria conservativa ed endodonzia. Con la sua sede di via Pellettier 4, comodamente raggiungibile da tutte le località delle province di Monza e Brianza e dell’alto milanese, lo studio dentistico Abaco rappresenta un punto di riferimento per la cura dei denti e la prevenzione di patologie dentali.

La nuova sede di Via Pellettier 4, ampia e confortevole, si trova in una zona dove è facile parcheggiare ed è vicina alla stazione ferroviaria (dieci minuti a piedi) ed è quindi comodamente raggiungibile da tutte le località non solo delle province di Monza e Brianza e dell’alto milanese, ma anche da Milano città o da località quali Seregno, Limbiate, Cesano Maderno, Desio, Lissone, Varedo, Muggiò, Nova Milanese, Agrate Brianza, Bovisio-Masciago, Biassono, Bernareggio, Cornate d'Adda, Arcore, Villasanta, Usmate Velate, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Vedano al Lambro, Meda, Concorezzo, Giussano, Carate Brianza, Vimercate, Besana in Brianza, Lentate sul Seveso, Brugherio, Seveso, Milano.

Nello studio dentistico di via Pellettier 4, oltre alla conservativa ed all’endodonzia, potrete trovare medici ed odontoiatri che si occupano di ortodonzia per bambini e per adulti anche con invisalign, chirurgia dentale, posturologia, parodontologia, implantologia, anche con metodo All On Four.

Odontoiatri conservativa: suggerimenti

  • Non aspettate che il dente faccia male per andare dal dentista: a quel punto potrebbe essere troppo tardi per evitare la devitalizzazione
  • Sottoponetevi a visite dentistiche preventive periodiche e a regolari sedute di igiene orale, entrambe con una cadenza almeno annuale: in questo modo potrete prevenire l’insorgere della carie o di problemi dentali più gravi, che potrebbero costringervi ad affrontare interventi più complessi e costosi.

CHIAMA ORA
039 388792

Sempre aperti
9.00 - 24.00

Dom. e festivi
14.00 -19.00